Shireen e Medhat Issawi condannati dai tribunali israeliani: avvocati e rappresentanti legali sotto tiro

samer
7 Marzo, 2016

L’avvocata ed attivista palestinese, Shireen Issawi, il 7 Marzo è stata condannata a quattro anni nelle prigioni israeliane. Suo fratello, Medhat Issawi, ha ricevuto una condanna ad otto anni durante la stessa seduta alla corte centrale di Gerusalemme. Le loro audizioni sono state posticipate ripetutamente. Entrambi erano già stati imprigionati per due anni ciascuno.

Leggi tutto “Shireen e Medhat Issawi condannati dai tribunali israeliani: avvocati e rappresentanti legali sotto tiro”

Resoconto di Febbraio 2016: 616 palestinesi arrestati dalle forze di occupazione

arrestato.jpgIn un documento congiunto, tre istituzioni palestinesi – la Palestinian Prisoners’ Society, Addameer Prisoner Support and Human Rights Association e la Prisoners’ Affairs Committee – riferiscono che le forze di occupazione israeliane avrebbero arrestato 616 palestinesi dalla West Bank e da Gaza nel Febbraio 2016. Questo numero include 140 minori e bambini e 18 tra donne e ragazzine. Il numero di arresti dall’inizio della sollevazione popolare nell’Ottobre 2015 ha superato i 4120.

Il resoconto dichiara anche che la maggior percentuale di arresti ha avuto luogo nel governatorato di Gerusalemme con 158 palestinesi, seguito da 125 arrestati ad al-Khalil, 70 a Nablus, 68 a Ramallah e ad al-Bireh, 65 a Jenin, 58 a Betlemme, 31 a Tulkarem. Ventidue sono stati i palestinesi arrestati nella Striscia di Gaza, 13 da Jericho, 11 da Salfit, 10 da Qalqilya e cinque da Tubas.

Leggi tutto “Resoconto di Febbraio 2016: 616 palestinesi arrestati dalle forze di occupazione”

Proteste a Gaza per il rifiuto di Abbas di nuove linee elettriche per la crisi energetica

candele
Bambini che studiano alla luce delle candele per la crisi energetica a Gaza (Foto: Isra Saleh El-Namy)

Isra Saleh El-Namy, 4 Marzo 2016

Il canale televisivo israeliano, Channel 10, questa settimana ha riferito che il Presidente dell’Autorità Palestinese (PA), Mahmoud Abbas, avrebbe respinto la proposta di costruire a Gaza nuove linee elettriche per supportare il settore energetico nell’enclave costiera impoverita.
Il progetto pare aver ricevuto il consenso d’Israele, ma non ha ricevuto il consenso dall’Autorità Palestinese. Il canale tv israeliano ha aggiunto che tutto sarebbe stato pronto e già approvato fino a quando l’AP ha dichiarato la propria intenzione di bloccare il piano, senza fornire spiegazioni.

Leggi tutto “Proteste a Gaza per il rifiuto di Abbas di nuove linee elettriche per la crisi energetica”

Il Mossad promuove la cyberguerra contro il BDS

 

Asa Winstanley (*)

Sabato, 05 Marzo 2016 14:32

 

Asa
Asa Winstaley

Ad un forum sulla cyberguerra a Tel Aviv a Gennaio, è saltato fuori che Israele ha disposto almeno 26 milioni di dollari nel budget di quest’anno per combattere il sempre crescente movimento di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni, abbreviato in BDS.

Un resoconto di Associated Press sull’evento ha citato un’alta ufficiale israeliana nella sua dichiarazione di voler “creare una comunità di combattenti” contro il BDS nel mondo online.

 

Leggi tutto “Il Mossad promuove la cyberguerra contro il BDS”

“Abbiamo sprecato 40 anni parlando di niente, facendo niente.”Pappé demolisce il processo di pace.

ilan1
Medio Oriente, Philip Weiss, 4 Marzo 2016

La notte scorsa Ilan Pappé ha tenuto una brillante conferenza sulla crudele illusione di processo di pace in una sala della New York University stipata con circa 200 persone di ogni età.

Questo pomeriggio parlerà alla Columbia e, se siete nei paraggi, ci dovreste andare. Non riesco a pensare ad una più convincente spiegazione degli schemi politici del conflitto in questo momento. Qualcuno potrebbe discostarsi da parti delle tesi di Pappé ma la sua analisi del supporto del processo di pace fino alla colonizzazione predatoria è indiscutibile. Ed il suo discorso era illuminato dall’empatia verso gli israeliani; quindi questo non è un programma di violenza ma di pacifica trasformazione.

Cosa ha detto il professore anglo-israeliano?

Leggi tutto ““Abbiamo sprecato 40 anni parlando di niente, facendo niente.”Pappé demolisce il processo di pace.”