Titolo: Distruggere la Palestina.
Sottotitolo: La politica israeliana dopo il 1948
Autore: Reinhart Tanya
A cura di: Lalýa S.
Casa editrice: Editore MarcoTropea
Genere: Saggistica
Lingua: Italiano
Donato da: Centro
  
DisponibilitÓ: si
Formato: cartaceo
Posizione Libro: Centro
Settore: Palestina

[Rif. 19] Stampato anno: 2004 - Num. pagine: 254 - Costo: 8,50 Euro

Lo Stato d'Israele fu fondato nel 1948, dopo una guerra che gli israeliani chiamano Guerra d'indipendenza e i palestinesi "Nakba", catastrofe: un popolo perseguitato trov˛ rifugio in uno stato autonomo a danno di un altro popolo, costretto dall'occupazione ad abbandonare la propria terra. Negli anni successivi, con l'appoggio degli Stati Uniti, Israele continu˛ una dura politica militare che ha generato un conflitto che Ŕ ancora in atto. Questo volume prende in esame la questione israelo-palestinese alla luce degli eventi seguenti gli accordi di Oslo del 1993 e segue le scelte politiche di Israele dell'ultimo decennio, periodo considerato dall'autrice il pi¨ buio della storia del suo paese.