Titolo: Hamas
Sottotitolo: Storia di militanti, martiri e spie
Autore: Zaki Chehab
  
Casa editrice: Laterza
Genere: Saggistica
Lingua: Italiano
  
Adottabile: Si
DisponibilitÓ: no
Formato: cartaceo
  
Settore: Palestina

[Rif. 233] Stampato anno: 2008 - Num. pagine: 268 - Costo: 18 Euro

Nel 2006 il gruppo radicale di Hamas vince democratiche elezioni per governare il popolo palestinese. ╚ la definitiva sconfitta di Yasser Arafat, una svolta epocale che lascia il mondo intero a bocca aperta e coglie di sorpresa persine i servizi segreti israeliani. Ma non Zaki Chehab. Voce tra le pi¨ autorevoli e meglio informate del giornalismo arabo, palestinese di nascita cresciuto in un campo profughi delle Nazioni Unite in Libano, Chehab gode di contatti e conoscenze strategiche che gli consentono una visione e una comprensione privilegiate dei retroscena della politica araba. Il suo nuovo libro traccia la storia di Hamas dalla nascita alla prima intifada nel 1987, alle elezioni del 2006, alla successiva violenta guerra intestina che ha insanguinato le strade di Gaza e della Palestina nel corso del 2007. Il racconto di Chehab getta uno sguardo lungo sui dilemmi politici ed economici che pesano sul futuro di Hamas e non lesina colpi di scena e sensazionali rivelazioni: il tacito appoggio che i servizi segreti israeliani offrirono alla nascita dell'organizzazione allo scopo di indebolire la leadership di Arafat; la descrizione dettagliata delle tecniche di addestramento dei kamikaze all'interno del movimento; i contatti tra Hamas, Hezbollah e al-Qaeda. Il ritratto che emerge dalle pagine di Chehab Ŕ quello, inquietante, di un gruppo politico spietato, che si lascia guidare, sopra ogni altra cosa, dalla sete di potere.