Titolo: Cronache mediorientali
Sottotitolo: Il grande inviato di guerra inglese racconta cent'anni di invasioni, tragedie e tradimenti
Autore: Robert Fisk
  
Casa editrice: Il Saggiatore
Genere: Saggistica
Lingua: Italiano
  
Adottabile: Si
DisponibilitÓ: no
Formato: cartaceo
  
Settore: Palestina

[Rif. 262] Stampato anno: 2009 - Num. pagine: 1180 - Costo: 17 Euro

Famoso per il suo stile immediato, Robert Fisk ha acquisito una chiara visione del mondo arabo vivendo a contatto con la gente dei paesi di cui scrive: per le strade e nelle case, in prima linea nelle trincee e nei covi dei guerriglieri. Con una capacitÓ narrativa straordinaria, racconta le proprie esperienze in Iraq, Iran, Afghanistan, Algeria, Israele, Palestina e Libano e ci offre ritratti indimenticabili di Osama bin Laden, dell'ayatollah Khomeini e di Yasser Arafat. Ma a stargli a cuore Ŕ soprattutto la popolazione civile di nazioni martoriate da bombardamenti e guerriglia: Fisk ne difende la voce desiderosa di pace, accusando i propri colleghi di non avere il coraggio di descrivere le conseguenze delle scelte di poche nazioni occidentali.

La sua lucida analisi rivisita una storia secolare fatta di invasioni, occupazioni e colonizzazioni che hanno reso il Medio Oriente una zona esplosiva, condannandola alla guerra e creando premesse del sentimento fortemente antioccidentale e antiamericano vivo in molti musulmani.