Gli scrittori e i poeti della Palestina nelle Edizioni Q: Jamal Bannura

a cura di Simonetta Lambertini

LA COSA MANCANTE

[…] Pensavo che il mio matrimonio con lei fosse una grazia, ma perché si è trasformato in una pena? Lei non era tanto bella, ma me ne sono innamorato. Oggi la vedo forse più bella di quanto dovrei, come altri non hanno potuto vedere? Come ha potuto restare senza marito finché sono arrivato io? Perché la vedo più seducente di prima? Forse perché ero abituato a lei e oggi ne sono privato? Perché la vedo tanto bella? La sua bellezza è tale da risultarmi insopportabile. Una bellezza che mi causa tutta questa pena? Io che sono un militante, non mi hanno spezzato i lunghi anni di prigione, non mi sono disperato un solo attimo della mia vita, adesso invece sono disperato, proprio io, che non sono mai stato sfiorato dal dubbio, ora la mia vita si è trasformata in un inferno di dubbi e tormento. E questo, dove? Fuori della prigione. Non ho provato così tanto dolore, sono riusciti a distruggermi? Non può essere! …

da Per non dimenticare e altri racconti, Jamal Bannura
Edizioni Q

http://www.edizioniq.it/pernondimenticare.html

 

Dipinto di Maher Naji